Il meglio del Web
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Collezionisti
COLLEZIONISTI .IT: Il collezionismo è un hobby che accomuna tanti appassionati del collezionare francobolli, oggetti d'epoca, cartoline, schede telefoniche e tanto altro.
-
Legatoria
Tutte le legatorie italiane ripartite per città - libro antico, collezionismo e manutenzione - rilegature antiche e moderne.
-
Cartolerie
Le CARTOLERIE ripartite per zona geografica. Articoli da regalo - Giocattoli - Oggettistica - Collezionismo - Hobbistica. Tutta la CANCELLERIA per l'ufficio e per la scuola.
-
Cartolai
Le CARTOLERIE ripartite per zona geografica. Articoli da regalo - Giocattoli - Oggettistica - Collezionismo - Hobbistica. Tutta la CANCELLERIA per l'ufficio e per la scuola.
-
Orologi da Polso
il Portale dell'orologio da polso moderno - GIOIELLERIE - grandi marche - OROLOGIAI - Tutti i rivenditori italiani.">
-
Cose Vecchie
Oggetti d'antiquariato e cose vecchie che emergono dai solai. Un portale dedicato ad orologi d'epoca, a lampade antiche e ad eleganti servizi da tavola provenienti dal lontano passato.


Storia del Collezionismo

Il Collezionismo nella Storia

Quella di raccogliere e conservare oggetti è una passione in voga, ormai da tempo: persino nell'antichità molti famosi e prodighi combattenti avevano l'usanza di conservare trofei ed oggetti frutto delle battaglie.

Potremo, a questo proposito, citare noti condottieri romani tra cui spiccano, senza ombra di dubbio, i consoli Pompeo e Cesare, famosi per le loro collezioni di trofei di guerra.

Tra i grandi collezionisti della storia non possiamo poi non citare Carlo Magno ed il re Federico II di Svezia, probabilmente i veri iniziatori dell'arte del collezionismo; costoro possedevano infattiricche collezioni di oggetti antichi.

Il fiorire delle arti figurative, tra il XV ed il XVI secolo, portò poi alla nascita di numerosissime collezioni private di grande prestigio i cui pezzi, ed il numero di pezzi collezionati, erano simbolo del prestigio della casata stessa.

Questo tipo di collezionismo, data l'importanza degli oggetti collezionati, si diffuse soprattutto all'interno delle grandi corti europee: Medici, Visconti, Gonzaga e così via.

Tra le tante collezioni di opere d'arte, una delle più famose fu certamente quella di Carlo I.

Sempre in questo periodio il collezionismo iniziò a dilagare diffondendosi rapidamente attraverso le fasce sociali: ora, anche la piccola aristocrazia collezionava dipinti ed opere d'arte minore.

Furono certamente collezioni meno impegnative e dotate di oggetti meno costosi, eppure portate avanti con orgoglio e passione.

Il culmine si ebbe poi tra il XIX ed il XX secolo durante i quali i collezionisti si resero conto che, oltre ad una passione, il collezionismo sarebbe potuto rivelarsi anche come un ottima fonte di investimento; si aprirono così mercatini d'arte e le note "case d'aste".

La passione per il collezionismo aumentò così sempre più giungendo fino ai giorni nostri arricchito dalle più nuove e curiose forme di collezione.

collezionista.net

Il portale del collezionista dove si forniscono informazioni su questo interessante e variegato hobby, sulla sua storia, sulle sue caratteristiche e sul cosiddetto collezionismo minore.
Argomenti

Il Collezionista
Storia del Collezionismo
Collezionismo Minore